Principe Harry nudo, le foto pubblicate da The Sun: furiosa la famiglia reale

Principe Harry nudo, le foto pubblicate da The Sun: furiosa la famiglia reale
  • Commenti (2)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Il principe Harry nudo in un party

Le foto del principe Harry nudo hanno mandato su tutte le furie la famiglia reale. Se inizialmente, infatti, la regina era riuscita a ottenere il silenzio-stampa sulla vicenda, in un secondo momento a schierarsi a favore della pubblicazione delle foto in Gran Bretagna è stato The Sun, uno tra i principali quotidiani del regno, che, per l’ennesima volta, ha dimostrato di non guardare in faccia a nessuno. E, a proposito di guardare, non si può di certo dire che questa vicenda non abbia interessato tutto il mondo, Italia compresa, se considerate che tra le parole-chiave più ricercate dall’utenza c’è proprio ‘principe Harry desnudo‘: il guaio, per quanto di ‘guaio’ si possa parlare, è fatto, e la regina non può far altro che ammirare, seduta sul suo splendido trono, i gioielli di famiglia del suo nipotino combinaguai. Le foto ‘hanno potenziali implicazioni per l’immagine con cui il principe rappresenta la Gran Bretagna nel mondo. Ci sono questioni di sicurezza nella vacanza di Harry a Las Vegas e dubbi sul fatto che la sua posizione nell’esercito possa venire toccata. Crediamo inoltre che sia stato Harry stesso a compromettere la sua privacy‘ – queste, le parole di un editoriale del giornale.

La Press Complaint Commission, nonostante le pressioni della royal family, ha deciso di non intervenire per bloccare la pubblicazione delle immagini, ma sarà costretta a farlo se la regina insisterà affinché a questo scandalo venga posto rimedio. Un portavoce del principe Harry, però, ha fatto capire che il nipote di sua maestà non ha alcuna intenzione di procedere con interventi censori – a differenza del volre di tutti – e che avrebbero dovuto essere i giornali ad agire con prudenza e cautela, vista l’importanza della questione:

Abbiamo fatto sapere cosa pensavamo – ha spiegato il portavoce di Harry, dopo aver ascoltato il suo parere sulla pubblicazione degli scatti -. Sta ai giornali auto-regolarsi e sta ai loro direttori decidere se pubblicare o meno le foto‘.

I

Il principe Harry è nudo: chi avrebbe mai potuto farsi sfuggire un’occasione del genere? Dopo le prese di posizione di The Sun, state pur certi che, vista l’accondiscendenza della famiglia reale, ben presto tutti gli altri quotidiani daranno il via alla pubblicazione di scatti che finora erano stati censurati indirettamente; l’ANSA racconta, infatti, che ‘in un primo tempo il Sun, quotidiano tra i più venduti in Gran Bretagna, ha ovviato all’autocensura facendo spogliare un fotografo con una stagista di 21 anni nella stessa posa (le mani che nascondono i ‘gioielli della corona’) del principe nudo e della sua estemporanea amichetta. Poi però il cambio di rotta: Noi amiamo Harry. Pubblichiamo le foto perché pensiamo che i lettori del Sun abbiano il diritto di vederle. Ci sono ragioni che vanno oltre questa storia’.

E queste ragioni stanno proprio nella cattiva condotta del principe, invitato dai più a rinunciare al suo ruolo: sembra, insomma, che la vicenda ‘Harry nudo‘, o ‘desnudo‘ come piace agli utenti, sia solo l’apice di una serie di comportamenti che finora hanno arrecato soltanto danni alla famiglia reale. Non staranno un po’ esagerando?

607

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 24/08/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Redstain 25 agosto 2012 15:59

veramenete “principe harry desnudo” è spagnolo…

Rispondi Segnala abuso
MIK
MIK 26 agosto 2012 16:55

Scusami, redstain, secondo te, non so che “desnudo” è spagnolo? Non mi sembra di aver mai affermato il contrario: ho semplicemente scritto che “principe harry desnudo” è la parola chiave più ricerca in Italia. Non chiedermene il motivo, ovviamente, perché non saprei spiegartelo.

MIK

Rispondi Segnala abuso
Seguici