Video gay, ecco cosa succede alle vittime dell’omofobia

Video gay, ecco cosa succede alle vittime dell’omofobia

Cosa succede alle vittime dell’omofobia? Grazie al video gay creato e pubblicato dall’associazione “Albert Kennedy Trust“, è possibile scoprirlo. Un messaggio davvero molto forte quello racchiuso nei sessanta secondi del video, in cui vengono mostrate le conseguenze dell’omofobia. Alla realizzazione di questo spot hanno partecipato anche dei personaggi famosi, tra i quali potrete notare Samantha Fox, ovvero la donna sulla macchina, ed il famosissimo attore omosessuale Ian Mckellen, che nello spot recita il ruolo del senzatetto deriso ed aggredito da un branco di omofobi.

L’associazione “Albert Kennedy Trust” si batte da molto tempo per la difesa e la tutela dei diritti delle persone appartenenti alla comunità Lgbt, e si occupa anche dei teenager cacciati di casa a causa della loro omosessualità.

Un’iniziativa a dir poco ammirevole, non trovate ragazzi?

164

Segui Gay Wave

Mer 15/06/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Mauro+merlino 17 giugno 2012 23:21

Sono Mauro Merlino Vicepresidente dell’Associazione Attivisti Gay Harvey Milk,alla luce delle ultime violenze ai danni di omosessuali e ritenendo grave il voler sopprimere quelli che sono i nostri diritti piu’ elementari,dichiaro che d’ora in avanti risponderemo alla violenza Omofoba con altrettanta violenza.3426250350 Da domani inizio una protesta in centro a modena con un chiaro cartello..ORA BASTA!!

Rispondi Segnala abuso
Seguici